Approccio Medico alla Fenomenologia delle Esperienze Premorte

 


Titolo originale: Approccio Medico alla Fenomenologia delle Esperienze Premorte

Autore: Davide Vaccarin
Anno edizione : 2010
Pagine : 175
ISBN : 9781458355492
Prezzo di copertina : 12,00 euro

Prefazione del libro

Questo testo è la riproduzione della mia tesi di laurea in medicina e chirurgia frutto di diversi mesi di studio e ricerca su un argomento quantomai inusuale per un medico: le esperienze premorte. A quattro anni di distanza da quando è stata discussa, ho deciso di pubblicare questa tesi in modo da renderla disponibile per quanti desiderino leggere un lavoro organizzato in maniera per quanto possibile sistematica e scientifica sull’argomento NDE. 
Il lavoro, cominciato nel 2005 contiene i riferimenti bibliografici e scientifici per quel tempo più recenti ed accettati in merito al fenomeno. A distanza di circa 5 anni la letteratura in materia è divenuta ancora più abbondante e copiosa e nuove ipotesi (peraltro ancora da dimostrare) sono state addotte come spiegazione del fenomeno delle NDE. 
Ritengo tuttavia che questo lavoro per quanto limitato possa essere un punto di partenza ed uno spunto di riflessione scientifica sull’argomento. Oltre alle ipotesi inerenti alla fenomenologia delle esperienze premorte, alla fine del testo, il lettore potrà trovare 20 racconti raccolti e trascritti in maniera fedele di altrettante esperienze vissute da persone provenienti da ogni parte d’Italia. I racconti sono autentici. Al fine di garantire la massima ed assoluta riservatezza sono stati volutamente omessi i particolari che avrebbero potuto consentire l’identificazione delle persone. Sono stati quindi omessi nomi di luoghi ed i nomi propri. 
Al di la di questo le trascrizioni sono, lo ripeto, assolutamente autentiche e da me direttamente raccolte trascrivendo e registrando ciò che le persone mi raccontavano. 
Quando possibile sono stati inoltre verificati i dati clinici ed i riscontri oggettivi di quanto narrato. E’ doveroso dire che la lettura di queste pagine non risulterà sempre facile, esse non sono infatti state concepite per essere lette dal grande pubblico ma per essere discusse di fronte ad una commissione di professori universitari. Alcuni punti possono risultare francamente difficili da comprendere per chi sia completamente a digiuno di biologia o di neurologia. Ritenendo che i concetti contenuti in questo lavoro dovessero avere la maggior diffusione possibile ho redatto un altro testo che rappresenta la versione semplificata -per certi versi-, aggiornata ed ampliata del presente (NDE - Esperienze Premorte, editoriale Programma).

Gioco-forza per rendere l’altro testo di più agevole lettura ho dovuto eliminare ed omettere molti particolari di sicuro interesse per il lettore più smaliziato che invece sono qui riportati nella loro interezza. Ecco perchè non ritengo questi due testi delle ripetizioni ma, piuttosto uno l’approfondimento dell’altro.
Spero di cuore che questo testo faccia nascere discussioni e dubbi nella certezza che la riscoperta di una nuova umanità passa per un rapporto differente con la vita e, perchè no, con la morte.